Bene il tuo coro nella "Serenada", intonato e partecipe. Sei stato un ottimo allievo!
 
...Apprendo con vivo piacere del vostro successo a Torino. Mi congratulo con tutto il coro “La Cordata” per il lavoro svolto e per i risultati ottenuti. Il pubblico di Torino ed il M° Liviabella vi hanno tributato gli onori che meritate.

...Spero che La Cordata continui sulla strada dell'entusiasmo e della gioia di cantare, che ho avuto occasione di percepire in modo netto durante il nostro incontro. Le vostre esecuzioni mi hanno lasciato l'impressione di un coro bene impostato, le cui migliori caratteristiche sono l'intonazione ed il garbo esecutivo...."

M° Mauro Pedrotti
 - Direttore del coro della SAT di Trento



"...Sono venuti a cantare dalle nostre parti in un paesino vicino al nostro, due valli più in là. Siamo andati a trovarli. Ci hanno incantato per il loro entusiasmo e per la sincerità immensa, che hanno nei cuori e negli occhi.
E' raro trovare ancora cori così!..."


M° Bepi De Marzi
 - Direttore del Coro I Crodaioli di Arzignano (VI)



"...Impostazione satiana, ben intonati, ben amalgamati, ben impostati e ben diretti..."


M° Gianni Malatesta - 
Direttore del Coro Tre Pini di Padova

“…Ripensiamo spesso al vostro concerto nell’Aula Magna del Conservatorio G. Verdi. La comunicativa che avete saputo ottenere e l’alto livello della qualità del suono hanno ottenuto il successo del pubblico. Si intuisce il lavoro di preparazione e la pazienza per un simile risultato, ma la sua sensibilità musicale, il suo entusiasmo, la sua cordialità dimostrano un ideale che si trasfonde profondamente in chi vi ascolta .”
Lucio Liviabella

   “L’esperienza e la professionalità sono doti che indubbiamente contraddistinguono la brillante esecuzione del coro La Cordata che unisce ad un’ottima intonazione una particolare cura nelle scelte interpretative e nella costante ricerca di una vocalità adatta e tipica del repertorio presentato. Ottima la fusione delle voci ed il colore del suono.”
Commissione d’ascolto
Corimarche 2003 - Castelbellino (AN)
 
   Nel 1992 il coro, dopo appena 5 anni di attività, riceve il Premio ARCOM, con la seguente motivazione: “Giovane coro distinto per impegno continuo e crescita musicale costante”.
 
   Nell’anno seguente il M° Patrizio Paci viene chiamato a far parte della Commissione Artistica.
 
...Sembrate un organo!!!
Silvano Spaccesi (attore)
 
   Intonazione, fusione ed espressività. Bravi!
Vittorino Nalato (Coro Voci dalle Dolomiti)
 
...L’Orghen de Perzen...
canzone ben interpretata e cantata col cuore.


Paolo Chiusole (Coro Valle dei Laghi)
 
   Mi e' piaciuta molto la tua poetica musicale e la condivido in pieno. Avete un bellissimo suono.
Paolo Maccagnan (Coro Monti Pallidi)
 
   Pensa che, appena arrivati a casa, mia madre ha chiesto di ascoltare un po' di buona musica ed io ho cercato su youtube... coro LA CORDATA... siete bravi e molto espressivi e la tua gestualità è precisa ed incisiva...
parola di maestra!!!!!!
Silvia Casagrande (Pianista)

...Non credo di essere capace di esprimere a pieno ciò che ho vissuto ieri pomeriggio, ma è come se all'improvviso, le note divenissero le parole, le sensazioni si trasformassero in accordi perfetti, eleganti, raffinatissimi e le immagini di scorci di vita, evocate dal vostro canto, cominciassero a prendere forma e colore, a scorrere libere dal tempo e dallo spazio, sempre autentiche e più che mai attuali...
Paola De Felici (Corale Bizzarri Civitanova Marche)
 
...Quando avete cantato Le Dolomiti, sono scomparse le pareti della sala...
Marco Sabatini (Pianista)

   "Il nastro è buono e me ne compiaccio. La gamma corale è a posto e l'impianto sonoro va bene"
Silvio Pedrotti
 
   Grazie al Coro "La Cordata", ieri, dopo tanti lustri una luce nuova ha illuminato la Chiesa dell'Abbazia di S. Emiliano, una luce che ha ridonato a questo antico luogo di culto la visibilità che merita. E la voce di questi uomini, che ieri ha riecheggiato sulle vetuste pietre, uniche testimoni di ciò che qui accadde, sicuramente si è levata alta nei cieli, allietando lo spirito di quegli uomini che un tempo l'hanno resa faro nella notte.
Grazie Patrizio, grazie "La Cordata".
Alessandro Simonelli
 
   “Dopo tanti lustri una luce nuova ha illuminato la chiesa dell'Abbazia di S. Emiliano, una luce che ha ridonato a questo antico luogo di culto la visibilità che merita. E la voce di questi uomini, che ieri ha riecheggiato sulle vetuste pietre, uniche testimoni di ciò che qui accadde, sicuramente si è levata alta nei cieli, allietando lo spirito di quegli uomini che un tempo l'hanno resa faro nella notte.”








  Mauro Pedrotti
  Gianni Malatesta
 
   Lucio Liviabella
 
   Silvio Spaccesi
 
  Silvio Pedrotti



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.